Cerca nel blog

martedì 5 marzo 2013

Crema inglese

Dopo vari giorni a lottare con il mio pc, eccomi a postare la seconda ricetta imparata al corso di cucina. In realtà questa fa parte di un dessert più complesso, ma ho voluto postare la famosa crema inglese, per la sua versatilità in cucina. E' una crema buonissima, ancora di più da quando ho appreso che non si fa con il latte, ma con la panna. Questo quindi la differenzia maggiormente dalla crema pasticcera, oltre al fatto che non si utilizzi farina per la sua preparazione. La crema inglese, infatti, è famosa per essere un po' più lenta delle creme tradizionali. E' molto semplice da realizzare, ma non dovendo raggiungere il bollore, sarebbe meglio munirsi di un termometro da cucina per farla arrivare precisamente a 84°. Ci si può comunque regolare a occhio, come ho fatto io.






INGREDIENTI


- Tuorlo d'uovo 125g
- Panna fresca 500ml
- Zucchero 100g
- Vanillina 1 bustina


PROCEDIMENTO

Mettere tutti gli ingrendienti in un pentolino su fuoco basso e sbatterli con una frusta.







Fare riscaldare fino alla temperatura di 84°, o finchè non si vede parecchio fumo :-). La crema non deve assolutamente raggiungere il bollore. Non vi spaventate se risulta piuttosto lenta, si addenserà raffreddandosi.





Spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare per bene, girandola ogni tanto con la frusta.





Ecco pronta la vostra crema inglese.


4 commenti:

  1. ecco chiarita la differenza...quindi la crema inglese è con la panna ;)

    RispondiElimina
  2. Impazzisco per la crema inglese..per la sua consistenza delicata e per il profumo di vaniglia :)

    RispondiElimina
  3. Brava ti è venuta benissimo e poi la crema inglese è veramente squisita! Un bacione Lia e a presto ciao

    RispondiElimina
  4. Che golosità :)
    Buona serata.

    RispondiElimina