Cerca nel blog

mercoledì 19 dicembre 2012

Pasta per pizza

Dopo vari tentativi, posso dire che questa è ufficialmente la mia ricetta preferita dell'impasto per pizza. Sono molte le varianti per ottenere un impasto che possa piacere, ovviamente è anche una questione di gusti. Io ho eliminato la farina 0, anche se molto usata in questo tipo di impasto, perchè lo indurisce un po', e personalmente, la pizza più è morbida e più è buona. Inoltre ho sostituito l'olio con lo strutto, per rendere la pasta ancora più croccante e, appunto, morbida. Anzi, in questo caso ho usato il Ghi, burro chiarificato secondo la tradizione indiana, che è un valido sostituto dello strutto, anzi, secondo me il risultato è addirittura migliore usando questo ingrediente. Ovviamente si può usare indiscriminatamente strutto o Ghi. E' un prodotto che amo molto, rende ogni piatto più buono ed è un toccasana per la salute. Si può usare in qualsiasi modo: nei dolci o nei salati, al posto di olio o burro, per friggere o addirittura per condire la pasta. Anche sul pane è molto buono :-). In oriente si crede che sia un potente rinforzante per gli anticorpi, tradizione vuole che si debbano bagnare le labbra dei neonati con questo prodotto magico che funge da alimento come da "farmaco". Tornando all'impasto, questa è la formula che preferisco perchè rimane morbido e croccante anche dopo uno o due giorni. Certo, ho altri "esperimenti" da fare che saranno puntualmente pubblicati per farvi sapere cosa ne esce fuori :-). In particolare, vorrei provare un impasto a lievitazione più lunga e con molto meno lievito (i veri pizzaioli ne usano pochissimo); diciamo che questo va benissimo se non volete perdere due giorni per fare una pizza. Bene, ho detto tutto anche oggi, quindi vi auguro una buonanotte. :-)







INGREDIENTI per 2 pizze


- Farina 00 400g
- Lievito di birra 1 panetto
- Acqua 2 bicchieri
- Sale 10g
- Ghi (o strutto) 1 cucchiaio abbondante
- Zucchero 1 pizzico


PROCEDIMENTO


Mescolare farina e sale. Riscaldare l'acqua e sciogliere in 1 bicchiere d'acqua lievito e zucchero (lasciare la restante acqua da parte). Mescolare farina e sale con lievito e Ghi (o strutto) inizialmente con un cucchiaio. Aggiungere un po' d'acqua alla volta, finchè l'impasto non diventa lavorabile a mano (non tutta se non è necessaria). Impastare con le mani per 10 minuti, creare una palla, fare un incisione a croce in superficie e lasciar lievitare in una ciotola infarinata e coperta con un panno per almeno due ore e mezza.



Passato il tempo necessario, la vostra pasta per pizza è pronta.




1 commento:

  1. scusa, ma dove si trova il Ghi ??

    Grazie Ciao Nicla

    RispondiElimina